La mostra espone i 2 ultimi reportage realizzati dal fotografo indiano Danish Siddiqui, presentati all’edizione 2022 del Siena International Photo Awards dal collega e amico Adrees Latif.

Danish Siddiqui è stato ucciso il 16 luglio 2021 mentre documentava i combattimenti tra le truppe afgane e i talebani nel distretto di Spin Boldak. Per quanto le dichiarazioni iniziali degli ufficiali afgani e dei talebani avessero affermato che l’uccisione del fotografo fosse stata accidentale e causata dal fuoco incrociato, il 29 luglio del 2021 il Washington Examiner ha pubblicato un articolo in cui si afferma che la morte di Siddiqui non fu un incidente, bensì un’esecuzione. Stando alle fonti anonime riportate dal giornalista Michael Rubin, il fotografo sarebbe stato attaccato dai talebani nella moschea in cui si era recato per ricevere i primi soccorsi e dopo essere stato identificato dai fondamentalisti afgani è stato giustiziato.

Last Stand Against Taliban:
Le forze speciali afghane si scontrano con i talebani settimane prima del crollo dell’esercito afghano nella provincia di Kandahar. Il 15 agosto 2021, senza troppa resistenza, i talebani sono entrati a Kabul e quasi 20 anni dopo essere stati estromessi da una coalizione militare guidata dagli Stati Uniti, hanno ripreso il controllo della capitale. Ad oggi, l’Afghanistan rimane uno dei paesi più poveri al mondo. Danish Siddiqui è stato ucciso il 16 luglio 2021, mentre documentava uno scontro tra le forze di sicurezza afghane e le forze talebane a Spin Boldak, vicino al confine con il Pakistan.

COVID, India’s Second Wave:
Nella primavera del 2021, l’India ha attraversato una seconda ondata di infezioni da coronavirus: gli ospedali erano in affanno, le scorte di ossigeno a un livello critico e i crematori funzionavano a capacità ininterrotta. Alla fine del 2021, l’India ha dichiarato circa 480.000 decessi per infezioni da coronavirus, ma gli ultimi studi ora affermano che il bilancio delle vittime dell’India potrebbe essere stato da sei a sette volte superiore a quello registrato ufficialmente. Un drammatico bilancio per una pandemia che ancora non sembra essersi conclusa.

Sede:

Informazioni

Sede: Area Verde Camollia 85
Via del Romitorio, 4

Periodo: 1 ottobre – 20 novembre

Orario:
Ven: 15:00-19:00
Sab-Dom: 10:00-19:00
Giorni festivi: 10:00-19:00

Ingresso Libero

Biografia fotografo:  

Danish Siddiqui, fotoreporter indiano nato il 19 maggio 1983 e vincitore di un Premio Pulitzer, è stato capo fotografo per la Reuters in India. Dopo la laurea in economia all’Università Jamia Millia Islamia di New Dehli, ha proseguito gli studi post-laurea in Comunicazioni di massa. Prima della Reuters, Siddiqui ha lavorato come corrispondente per l’Hindustan Times e TV Today Network. Nel 2018 ha ricevuto il Premio Pulitzer nella categoria Feature Photography, parte di un team di fotografi che aveva documentato la crisi dei rifugiati Rohingya.

Leggi di più

APP sviluppata da inquadrART